Secondo Tempo (2010)

Trailer secondo tempo

Il primo lungometraggio di Fabio Bastianello, uscito nel 2010, con un discreto successo di critica.

Racconta il complesso mondo degli Ultras visto attraverso gli occhi di Nick, un poliziotto infiltrato che sta indagando sui tifosi del Granata (nome fittizio). Ripreso tutto in soggettiva dal punto di vista di Nick, il film è un unico piano sequenza di 105 minuti, scelta coraggiosa con cui si è aggiudicato il record mondiale. L’intenzione del regista è quella di immergere totalmente lo spettatore nella realtà del mondo Ultras, svelandone i retroscena, le dinamiche e le problematiche, soprattutto nel secondo tempo della partita (da qui, appunto, il titolo) quando a causa di un errore arbitrale si scatena una lotta violenta tra i tifosi avversari.

Il film è stato girato presso lo Stadio Olimpico di Torino; tra le comparse vi sono anche cento tifosi del Torino.

I premi vinti:

  • leoncino d’oro alla creatività tra gli indipendenti alla 67° mostra d’arte cinematografica di Venezia.
  • finalista al FICTS (Sport, cinema e TV).
  • miglior lungometraggio e secondo posto assoluto al Festival Nino Manfredi.
  • finalista al premio David di Donatello (scheda film premio donatello).
  • miglior lungometraggio e Premio “Nino d’oro” al Festival Cinema&Ciociaria.
  • premio speciale “new communication ways” al Film Festival di Asti.
  • premio della rete al Film Festival 2.0 (2011).